Perchè la contabilità generale non basta per il controllo di gestione

Perchè la contabilità generale non fornisce le informazioni necessarie per il controllo di gestione aziendale?

E’ una delle domande più frequento che ogni imprenditore si pone. Vediamo i 4 motivi principali per cui non riesce a soddisfare il fabbisogno informativo

[1] Non da riferimenti operativi

Le informazioni della contabilità generale hanno come oggetto l’intera azienda e non i singoli prodotti, le singole attività operative.

[2] Tempistica

Le informazioni della contabilità sono per definizione ‘a consuntivo’ ovvero registrano gli accadimenti aziendali (il costo di acquisto di un prodotto, il ricavo per una vendita…) quando già si sono verificati senza nessuna possibilità di analizzare i problemi mentre si stanno verificando.

[3] Importi per competenza

Tutti gli importi della contabilità aziendale sono contabilizzati per competenza temporale e non con riferimento ai diversi fattori produttivi aziendali.

[4] Dati per uso esterno

Da ultimo, ma non per importanza, i dati contabili per loro natura sono finalizzati principalmente per una corretta informazione a terzi e per l’assolvimento degli obblighi normativi o fiscali (bilancio, dichiarazioni fiscali…) e quindi possono costituire solo una base di partenza per una efficace attività di controllo.

Perchè la contabilità generale non basta per il controllo di gestione

Vincenzo Scardino

Titolare Brevia Consulting